BES

DEFINIZIONE  

B.E.S. = bisogni educativi speciali.

Si definiscono BES i bisogni di tutti quegli alunni, che presentano particolarità che impediscono loro l’apprendimento strutturato nei normali standard e necessitano, pertanto, di interventi individualizzati.

 

NORMATIVA

Direttiva del MIUR del 27/12/2012

Circolare MIUR n.8 del 6/03/2013

Nota prot. N. 2563 del 22/11/2013

 

DESCRIZIONE

Si definiscono alunni con BES:

  • Gli Alunni con Disabilità certificata secondo la legge 104/92 e che quindi presentino: disabilità intellettiva, motoria, sensoriale o disturbi neuro – psichiatrici;
  • Gli alunni con DSA certificati secondo la legge 170/2010 e che quindi presentino: dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia;
  • Gli alunni con altri Bisogni Educativi Speciali, tutelati dal DM 27/12/2012 e CM n.8 / 2013 e che quindi presentino altre tipologie di disturbo non previste nella legge 170/2010, oppure alunni con un iter diagnostico avviato e non completato, o alunni con svantaggio socio-economico o svantaggio socio-culturale.

Un alunno può presentare dei BES anche in situazioni transitorie, ad esempio in caso di: lutto, malattia, povertà, separazione dei genitori, crisi affettiva, immigrazione. Ai sensi della circolare 8/2013 viene definita come doverosa l’indicazione, da parte dei Consigli di classe e del team docenti, dei casi in cui si ritenga necessaria e opportuna l’adozione di un piano didattico personalizzato, nella prospettiva di una presa in carico globale e inclusiva.

 

MODULISTICA

Se opportuno e necessario, deve essere predisposto il Piano Didattico Personalizzato, ex legge 170/2010, contenente la metodologia didattica e le modifiche che, per ciascun docente, si rendono necessarie nel singolo caso, attraverso strumenti compensativi e strumenti dispensativi della didattica. Il PDP deve essere deliberato dal Consiglio di classe o dal team docenti (nelle primarie) e firmato dal Dirigente scolastico, dai docenti e dalla famiglia. In mancanza di certificazioni cliniche, il Consiglio di classe o team docenti motiverà le decisioni assunte su base didattico-pedagogica “al fine di evitare contenzioso”.

 

Scarica PDP per BES con esempi guida

 

 

BIBLIOGRAFIA

AA.VV. “Bisogni Educativi Speciali. Guida alla nuova normativa”, RCS Education, 2014