La carta del docente

DEFINIZIONE

Per favorire la formazione professionale di ogni docente ogni anno scolastico viene erogato un bonus di euro 500,00 con l’innovativo sistema della rendicontazione che a regime diventerà card prepagata.

 

NORMATIVA

Art. 1, comma 122 e seg. L. 107/2015.

Disposizioni MIUR

 

DESCRIZIONE

Con la legge 13.7.2015 n. 107 sono state introdotte importanti riforme nel sistema scolastico.

Fra queste spiccano, soprattutto per le modalità alquanto innovative nel sistema pubblico, le norme relative alla formazione e aggiornamento professionale.

Al comma 121 dell’art. 1 la legge stabilisce che per ogni anno scolastico i docenti avranno a disposizione 500,00 euro da impiegare nella formazione. Queste somme saranno erogate a rendicontazione mediante un’apposita card che sarà inviata ad ogni docente. In breve ogni anno la card sarà ricaricata in modo tale da avere sempre un saldo iniziale annuale e di euro 500,00.

A far tempo dall’anno scolastico in corso il MIUR ha iniziato ad erogare la somma di euro 500,00 che costituisce la base di partenza e che potrà essere impiegata per:

  • acquisto di libri e testi anche in formato digitale;
  • acquisto di pubblicazioni e riviste;
  • acquisto di hardware e software;
  • iscrizione a corsi di aggiornamento e qualificazione professionale svolti da enti accreditati dal MIUR;
  • iscrizione a corsi di laurea o a master universitari inerenti al profilo professionale;
  • rappresentazioni teatrali o cinematografiche;
  • l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nel POF triennale. Per quanto riguarda l’acquisto di Hardware il MIUR ha escluso la possibilità di impiego del bonus per l’acquisto di smartphone e di componenti parziali di dispositivi elettronici come toner, cartucce, stampanti, pennette USB e videocamere.

I bonus potranno essere utilizzati parzialmente per l’acquisto di strumentazioni multimediali per la scuola (come le LIM) o per l’organizzazione di corsi all’interno della scuola.

Le spese dovranno essere giustificate da idonea documentazione fiscale ed essere rendicontate.

Il Miur ha escluso altresì l’impiego del bonus per abbonamenti a linee ADSL, canone Rai o Pay TV.

 

MODULISTICA

Scarica modello di rendiconto formazione professionale

 

SITOGRAFIA

http://www.istruzione.it/allegati/2015/faq_carta_del_docente.pdf