Comitato genitori

DEFINIZIONE

Il Comitato dei Genitori è un organismo di collegamento con gli organi scolastici e ha la possibilità di formulare proposte e pareri sull’offerta formativa.

Il Comitato genitori può essere costituito dai rappresentanti genitori nei consigli di intersezione, di interclasse o di classe e può essere aperto anche ad altri genitori.

NORMATIVA

Art.15, comma 2, D.Lgs 297/94

Art. 3 DPR 275/99

DESCRIZIONE

Per creare un Comitato Genitori la legge non prescrive particolari forme, ma è auspicabile che la costituzione, ad iniziativa dei genitori facenti parte nei predetti consigli, avvenga durante l’assemblea annuale dei genitori e venga redatto un regolamento contenente le modalità di funzionamento del comitato.

E’ auspicabile che copia del regolamento, prima della sua approvazione in assemblea, venga inviato al Consiglio di Istituto.

Il Comitato deve essere rinnovato ogni anno.

Il Comitato Genitori non necessita di procedure fiscali come ad. es. la richiesta del codice fiscale in quanto non deve gestire denaro. Non compete pertanto al Comitato Genitori organizzare iniziative atte alla raccolta di fondi a sostegno della scuola (cosa che spesso accade).

I genitori possono organizzare raccolte fondi attivando però un comitato specifico (Vedi Comitato Raccolta Fondi Scuola).